TIM HECKER


in tour a Settembre con 4 attese date in Italia, con le sue avvolgenti “cattedrali” di musica elettronica

19 Settembre 2014 – PADOVA / Bastione Alicorno
20 Settembre 2014 – TORINO / Teatro Colosseo c/o ISAO Festival
21 Settembre 2014 – FOLIGNO (PG) / Spazio ZUT
24 Settembre 2014 – NAPOLI / Basilica di S. Giovanni Maggiore



Tim Hecker da Montrèal è protagonista da ormai una decade di una ricerca peculiare e innovativa, senza pari nel mondo dell’elettronica contemporanea. Dal 1996 produce lavori per etichette di riferimento nel campo della sound-art come Kranky, Alien8, Mille Plateaux, Room40, Force Inc, Staalplaat e Fat Cat. La sua musica, definita talvolta “ambient strutturata” esplora l’intersezione tra rumore, dissonanze e melodie, nutrendo un approccio fisico ed emotivo verso le composizioni.

La sua carriera è un crescendo continuo, che culmina con la consacrazione nell’Olimpo della musica contemporanea con la trilogia su Kranky composta da Harmony In The Ultraviolet (2006),An Imaginary Country(2009), e, soprattutto, Ravedeath, 1972 (2011) , disco che riceve un plauso sentito ed unanime dalla critica incontrando anche un inedito riscontro di vendite, oltre a fargli guadagnare il Juno Awards (l’equivalente canadese dei Grammy) per il miglior album elettronico dell’anno, davanti ad artisti come Junior Boys, Austra e Azari & III. Negli anni seguenti è arrivato a collaborare con artisti del calibro di Oneohtrix Point Never, con cui ha lavorato in tandem per l’albumInstrumental Tourist (2012) e con Ben Frost, che si è occupato del missaggio del già citato Ravedeath, 1972.

Ciò a cui Hecker dà forma non è semplicemente un nuovo stile, ma un nuovo modo d’intendere l’ambient music: è il suono a farsi ambiente in senso fisico e non solo evocativo, con l’indagine che smette di soffermarsi sulla forma per concentrarsi invece sulla percezione. E questo aspetto è tanto più marcato nelle sue potenti esibizioni dal vivo, che non a caso sono state paragonate a “cattedrali di musica elettronica”. La musica non si limita dunque a descrivere o entrare in simbiosi con l’ambiente, ma ne diviene autentica rappresentazione sonora. Con l’ultimo Virgins, (Kranky, 2013) la sua formula riceve un’ulteriore spinta evolutiva in direzione di quel clima maestoso e spirituale al tempo stesso, che aveva già evocato con le imponenti sculture sonore dei suoi predecessori.

Tim Hecker lavora anche per compagnie di danza contemporanea, realizza installazioni di sound-art e ha prodotto minimal techno sotto il nome d’arte Jetone. Le sue performance dal vivo toccano i festival più importanti al mondo, come Sonar, Mutek, Primavera Sound, Victoriaville, Vancouver New Music Festival e Transmediale.

 

 

Con ‘Virgins’ Tim Hecker entra di diritto tra i più grandi di sempre. Come se ci fosse ancora bisogno di sottolinearlo. ”
(OndaRock)

Tim Hecker non cerca di descrivere la purezza del sentimento religioso, ma al contrario le sue contraddizioni, quelle che legano la lucentezza del sacro all’oscurantismo diffuso nelle società contemporanee, con le sue guerre al terrore, le sue purificazioni ed i suoi effetti collaterali”
(Distorsioni)

Hecker’s abstractions have never been more expressive than they are on ‘Virgins’, and his containers have never been more fraught. His main compositional principle might have come from the late philosopher Marshall Berman: All that is solid melts into air.
(Spin)

Hecker’s music has always been eerie, but never this forceful. Some sections of ‘Virgins’ feel like soundtracks for horror-movie climaxes when the camera fixes on a sickening image and refuses to turn away, fascinated and trapped at the same time.”
(Pitchfork)


LINKS:

Sito ufficiale
Facebook
Twitter

 

__________________________________________________

 

19 Settembre 2014 – PADOVA / Bastione Alicorno
Viale Felice Cavallotti 1

More info: www.pulsedata.net

20 Settembre 2014 – TORINO / Teatro Colosseo
+ Andrew Poppy & OvO

c/o ISAO Festival – Il Sacro attraverso l’Ordinario
Via Madama Cristina, 71

Tel. 011 669 8034
info@mutamento.org
Prezzo: 12 € intero – 10 € ridotto

Concerto: 21.00
More info: http://www.mutamento.org/isao-festival/

21 Settembre 2014 – FOLIGNO (PG)
spazio ZUT
Tel. 3664163764

info@dancityfestival.com
Prevendite: www.dancity.it

More info: http://www.dancity.it

24 Settembre 2014 – NAPOLI
Basilica di S. Giovanni Maggiore
More info: http://www.wakeupandream.net/