WILLIAM BASINSKI live alla CHIESA ROSSA di Milano


Basemental e Threes presentano il live dell’artista americano nell’esclusiva cornice della Chiesa di Santa Maria Annunciata in Chiesa Rossa

 

17 maggio 2017
MILANO
Chiesa di S. Maria Annunciata in Chiesa Rossa

William Basinski è uno dei protagonisti primi della musica sperimentale e della sound art degli ultimi trent’anni. Compositore dal background classico con base dapprima a New York e poi in California, ha inventato ed evoluto nel corso degli anni un linguaggio espressivo del tutto personale. Generati prevalentemente attraverso tecnologie analogiche obsolete e nastri magnetici, i suoi soundscape esplorano la natura temporale della vita e il mistero del tempo, modificandone la percezione attraverso l’ampio ricorso alla tecnica del loop. Una ripetizione perpetua di strutture sonore armoniche e suoni naturali, che si mescolano e si legano gli uni agli altri in un continuum inesauribile. Un’arte portata alla sua massima espressione nella quadrilogia di “The Disintegration Loops” (2002-2003), in cui il naturale processo di decadimento dei nastri magnetici viene riconvertito in elemento espressivo, rivoluzionando in senso organico l’idea stessa di musica generativa.

Negli anni Basinski ha evoluto il suo linguaggio artistico attraverso momenti fondamentali come la serie “Watermusic” (2001-2003) e il più recente “Cascade” (2015), che l’artista presenterà dal vivo nell’esclusivo contesto della Chiesa di S. Maria Annunciata in Chiesa Rossa. Più di recente, Antony Hegarthy (Antony And The Johnsons) gli ha commissionato la composizione della colonna sonora dell’ultima opera di Robert Wilson, “The Life And Death Of Marina Abramovich”, la cui “prima” si è tenuta al Manchester International Festival nel luglio del 2011.

 

Dan Flavin, “Untitled”

Nel 1996, su invito del Reverendo Giulio Greco, l’artista americano Dan Flavin (New York 1933- 1996) ideò un’opera come elemento centrale del restauro e rinnovamento della chiesa parrocchiale S. Maria Annunciata in Chiesa Rossa progettata da Giovanni Muzio negli anni ’30. Un anno dopo – in occasione della mostra dedicata all’artista – la Fondazione Prada realizzò il progetto postumo di S. Maria Annunciata in Chiesa Rossa, a Milano, con la collaborazione del Dia Center for the Arts di New York e del Dan Flavin Estate. L’opera site-specific “Untitled”, in luce verde, blu, rosa, dorata e ultravioletta permea l’intero volume della chiesa e accompagna il visitatore: percorrendo lo spazio dall’ingresso, la successione cromatica del trattamento della navata, del transetto e dell’abside suggerisce la progressione naturale della luce in notte – alba – giorno.

 

LINKS:

Sito ufficiale

Facebook
Twitter


 

__________________________________________________

 

17 maggio 2017 – 21:00 – MILANO / Chiesa di S. Maria Annunciata in Chiesa Rossa
Via Neera 24
a cura di Basemental e Threes
info@basemental.it
Prezzo: 15 €
Prevendite: link